« torna al menù principale
Reportage - CURA
Titolo e anno
Cura, 2009
Progetto
L'idea nasce da un lavoro che ho svolto per la fondazione Fontana di Trento sulla discriminazione degli immigrati nel mercato del lavoro link.
Uno dei settori lavorativi analizzati era quello della cura, che mi aveva particolarmente colpito e al quale ho deciso di dedicare altro tempo e lavoro.
Lavori correlati
Left behind
Abstract
Noi le chiamiamo badanti e non necessariamente sono donne, bensì persone che emigrano in Italia spinte da gravi necessità economiche per lavorare nelle nostre case. Badano i vecchi e le vecchie, i cui figli non hanno tempo, spazio e testa per curare i propri genitori. Arrivano da lontano, dall'Europa dell'est o dal sud America, lasciando le loro case, spesso i loro figli piccoli: abbandonano una famiglia per curarne un'altra.
L'altro motivo per cui ho voluto continuare questo lavoro è il rapporto, la relazione che si instaura tra questi soggetti, che prima non si conoscevano e che ora formano una nuova realtà domestica, che molto si avvicina ad un legame familiare. Il progetto attualmente si è concretizzato nel racconto fotografico di alcuni anziani che vivono a Roma e sono accuditi da assistenti domiciliari stranieri, immigrati. Vuole essere un progetto aperto, poiché è mia intenzione dare visibilità anche a coloro che rimangono lì: in Moldavia, Romania, Perù...